Immagine

Blog

Hic manemus optime!

Un certo signor Buddha diceva: "chi sta bene non si muove" e devo dire che in sei parole (nella traduzione in italiano) è riuscito a sintetizzare un pensiero che da tempo aleggia sullo sfondo della mia consapevolezza.

Relazione fai da te? Ahi, ahi, ahi!

Perché pensiamo di non avere bisogno di prepararci alle relazioni, nonostante tutti i problemi di interazione fra le persone che vediamo intorno a noi e (per chi le ha avute) le nostre passate esperienze di relazione magari concluse dolorosamente?

Infanzia difficile? Da grande respirerai male!

Questo studio dimostra lo stretto legame fra il nostro vissuto e il nostro respiro! 

 

CLICCA QUI PER ANDARE ALLA PAGINA DELL' L'ARTICOLO

TVTB

Ma Dio ci ama o ci vuole solo bene?

L'essenza di tutto (video)

Ogni manifestazione di quella che chiamiamo vita
non è altro che un gioco fra queste particelle di luce, 
energia in perenne movimento
mossa da un impulso iniziale  ...

L'ovetto Kinder.

In un momento di "pausa" dalle normali attività, ecco  presentarsi una serie di pensieri negativi e giudicanti che alterano il mio stato d'animo ...

Scusa se non ti chiamo amico!

Una sorprendente riflessione smonta la mia  romantica visione dell'amicizia!

Tutto e niente ... l'è parente!

Dal niente al tutto e di nuovo al niente il cerchio si chiude .... e si apre una nuova consapevolezza.

Avanti il prossimo!

Alcune riflessioni fra amici su "ama il prossimo tuo come te stesso" hanno portato alla conclusione che ....

Il triangolo dell'essere

Molta enfasi si è sempre data alla contrapposizione fra l'essere e l'avere, ma vorrei introdurre un terzo soggetto: il fare.

Il muro

Le ferite del nostro passato sono come mattoni di un muro che erigiamo a nostra protezione fra noi e gli altri.

La pace dentro

Questo monaco buddhista resta impassibile anche se intorno a lui  ...

 

Il Buddha e la fisica

Una dei pensieri attribuiti a Buddha che preferisco, suona all'incirca così: "Tutto ciò a cui ti opponi permane e si rafforza, ciò che guardi e riconosci si dissolve".

Condividi contenuti