Immagine

Le dinamiche del cambiamento

 Questa newsletter amplifica il contenuto del numero di marzo, intitolato "Tre passi verso un cambiamento significativo e intenzionale". La maggior parte delle persone imita gli schemi mentali dei propri genitori ed il conseguente comportamento riguardo al denaro senza perfino rendersene conto. Altri si ribellano contro l'esempio parentale. Non sussiste soddisfazione in nessuno dei due comportamenti perché entrambi sono reattivi invece di essere scelti con consapevolezza. A prescindere dai dettagli, adottare uno scopo ereditato scelto inconsciamente porta con sé i seguenti svantaggi:

 

La motivazione è difficile Le realizzazioni sono meno che soddisfacenti Esiste una tendenza ad evitare o procastinare le decisione e poi ad averne paura

La Motivazione Uno scopo scelto inconsciamente richiede che tu risponda in modo soddisfacente alla domanda "Perché preoccuparsi tanto?" nel processo in cui si manifesta qualsiasi risultato ne derivi. La paura tende ad essere il fattore di motivazione primario nelle azioni reattive piuttosto che nelle scelte consapevoli.

SODDISFAZIONE

Senza uno scopo scelto in modo consapevole, perfino le realizzazioni significative sembrano essere il risultato di fortuna o di circostanze estranee al proprio controllo. Questo può causare imbarazzo riguardo alla realizzazione ed incertezza riguardo alla propria capacità di riprodurre il successo.

PRENDERE DECISIONI

Ogni decisione comprende il rifiuto di alternative non scelte. Senza uno scopo scelto in modo consapevole, è difficile avere la certezza riguardo alle miriadi di scelte, come dove vivere, come spendere il proprio denaro, che lavoro fare, con chi associarsi e così via. Uno scopo scelto in modo consapevole rappresenta prendere la grande decisione della vita, cioè "Cosa sto facendo qui?". Rispondere a questa domanda prepara il terreno per rispondere ad altre domande importanti, seppur minori, come la carriera, prendere decisioni, con chi associarsi ed altro.

Nel capitolo IV del libro "I soldi sono miei amici", offro un metodo facile da usare per definire e dichiarare uno scopo per la propria vita scelto in modo consapevole. Dichiarare il proprio vero scopo serve sia come motore che come volante per il proprio viaggio sull'autostrada della vita. Ora si è preso il potere di esprimere la propria passione più profonda in un modo utile. Fornisce energie per realizzazioni soddisfacenti così come direttive precise per prendere decisioni.

Il passo dall'espressione del tuo scopo ereditato ad uno scopo scelto in modo consapevole è probabilmente il cambiamento più significativo che farai. Il cambiamento è per alcuni enormemente difficile, lo si affronta solo per dare sollievo ad una crisi dolorosa. Per quanto riguarda il denaro, uno scopo ereditato molto probabilmente ti spinge ad accettare il reddito che ti si offre per un lavoro che tolleri appena. Passare a guadagnare il reddito che preferisci proveniente da un lavoro che ti soddisfa può darsi che ti faccia credere che questo metta a rischio in modo significativo la tua sicurezza. Tali paure sono per lo più irrazionali. Con il tuo proprio business esiste l'opportunità di creare il reddito che preferisci, piuttosto che accettare quello che ti viene offerto. In un lavoro dipendente si affida ad una sola fonte tutto il proprio reddito, mentre con un lavoro in proprio lo si affida ad un numero illimitato di fonti. Oggettivamente, tale diversificazione di fonte riduce il rischio, ma la maggior parte delle persone non ha questa percezione.

Il denaro ti dà il potere di esprimere il tuo scopo in modo più completo, sia che lo scopo venga scelto in modo consapevole o che derivi da condizionamenti passati. Se al momento dal punto di vista finanziario sei al livello di sopravvivenza, allora un aumento di reddito ti fornisce il potere di esprimere valori che vanno aldilà della sopravvivenza.

L'aragosta offre una utile analogia del cambiamento. L'unico modo che l'aragosta ha per crescere è quello di cambiare periodicamente il proprio guscio. Quando sente che il corpo è compresso all'interno del guscio, deve distruggere la protezione per crescere. Una volta perso, il guscio produce una membrana sottile che si sviluppa in un nuovo guscio. Durante il processo, la membrana non fornisce protezione nei confronti di predatori o ferite esterne. In questo modo l'aragosta è vulnerabile durante il processo del cambiamento. Rischia la vita regolarmente al fine di crescere. Noi esseri umani siamo differenti. Abbiamo la scelta di cambiare o no e non affrontiamo lo stesso rischio che mette a repentaglio la nostra vita come fa l'aragosta al fine di vivere.

LA BANALITA' DI AVERE RAGIONE Avere ragione è uno standard basso. L' esperienza che noi facciamo del denaro è una nostra propria creazione. Questa è una buona notizia per coloro che possiedono la conoscenza ed il desiderio di esaminare le credenze inconsce e gli atteggiamenti riguardo a se stessi e riguardo al denaro che costituiscono i fattori alla base dell'esperienza che ogni individuo crea con il denaro. Ad esempio, se tu pensi che le persone ricche sono cattive, allora tu hai ragione ad avere il portafoglio vuoto. Ma esiste qualcosa di più. Rimanere leali nei confronti di queste convinzioni attrae a te la prova che dimostra che il denaro arriva con difficoltà o che è scarso o che ti può corrompere. Questa dinamica di auto-conferma funziona anche con le opinioni che hai riguardo a te stesso. Se tu credi di essere pigro e senza valore, per esempio, allora tenderai a sprecare tempo guardando la televisione, un'attività che serve a confermare la credenza che l'ha motivata. Ogni atto è un atto auto-definito. L'impulso di migliorare è innato in tutti noi. Voler cambiare non significa che ci sia qualcosa di sbagliato in te.

Il cambiamento è emozionale. All'inizio si prova quasi sempre paura, perché ci stiamo avventurando nell'ignoto. Non esiste scelta riguardo al fatto che è spaventoso. La scelta è se tu permetti alla paura di fermarti. Nel momento in cui vai avanti con il cambiamento, è probabile che sperimenti un certo livello di rabbia o una emozione simile (risentimento, frustrazione o furia), che derivano da un inevitabile passo indietro. Più ti avvicini al completamento del cambiamento, più la paura può tornare: questa è paura che il cambiamento possa effettivamente realizzarsi. Una volta che il cambiamento è realizzato a pieno viene sempre accompagnato da un certo grado di tristezza o di rimpianto che risultano dal pensiero "Se solo avessi fatto questo cambiamento molto prima!"

Coloro che conoscono "I Programmi dei Dodici Passi" riconosceranno la Preghiera della Serenità, che cito qui:

Concedimi la serenità di accettare le cose che non posso cambiare Il coraggio (azione) di cambiare le cose che posso cambiare e La saggezza (consapevolezza) di saper distinguere la differenza. Questa semplice guida al vivere ha dato potere a milioni di persone di fare e mantenere cambiamenti significativi nella propria vita. Non penso sia necessario per una persona essere dipendente dall'alcol o dalla droga per trovarne una applicazione utile, perchè essa identifica i tre passi con il cambiamento intenzionale e positivo che ho descritto in dettaglio nella newsletter del marzo 2001.

I tre passi sono : consapevolezza, accettazione ed azione Consapevolezza: E' impossibile cambiare quello che non conosci. Sebbene può darsi che sia un'esperienza sgradevole, va a tuo vantaggio identificare le credenze, gli atteggiamenti ed i pensieri che limitano la crescita del tuo reddito. Scrivi i tuoi pensieri riguardo al denaro completando la frase. Scrivi: "Il denaro è " e poi riempi lo spazio. Dopo averlo fatto per 10 o 20 volte, avrai identificato alcune delle tue credenze limitanti riguardo al denaro. Poi trasforma i pensieri limitanti in affermazioni mentre progressivamente costruisci una consapevolezza di prosperità. Ad esempio, se hai l'idea che il denaro sia scarso, cambia questa idea con l'affermazione: " Esiste una grande abbondanza di denaro per me, perché esiste un'immensa quantità di persone che vuole pagare per i miei prodotti e per i miei servizi". Se pensi che il denaro sia malvagio o che ti corromperà, allora scrivi: "Va bene per me desiderare il denaro, perché la mia natura amorevole la mia intenzione di servire sono evidenti a tutti".

Accettazione

Molte persone considerano l'accettazione una posizione di debolezza. In verità lottare per cambiare quello che è impossibile da cambiare è la vera posizione di debolezza. Accettare il fatto che è improbabile che il tuo attuale schema mentale produca i risultati che desideri, produrrà i risultati desiderati molto più velocemente che continuare a lottare. Accettare la responsabilità dei tuoi risultati finanziari produce risultati più veloci e più soddisfacenti che fare affidamento su altre persone o sulla buona fortuna. Responsabilità non significa colpa o biasimo. Piuttosto, accettare le responsabilità è un punto di vista, una posizione arbitraria di vedere la realtà, che aumenta la possibilità di una azione efficace.

Azione

I sogni diventano magicamente veri nelle favole e nei film. Nella vita reale, di solito si richiede un'azione finalizzata ad un obbiettivo. La lotta (azione senza scopo) serve soltanto per mantenere la soppressione del sentirsi senza speranza. Il lottatore si dice: "Assolutamente non posso essere senza speranza, guarda quanto sono impegnato!" Invece, definire uno scopo nobile per la propria vita e determinare mete e progetti che esprimano questo, mentre al tempo stesso si identificano e si cambiano i pensieri e gli atteggiamenti che ti trattengono dal realizzare la pace della mente, l'auto-accettazione e le realizzazioni che desideri.